Perchè contattarmi

Perché rivolgersi ad un nutrizionista?

Qualsiasi cambiamento necessita a monte di forte motivazione, buona volontà e desiderio di rivalsa: tutte componenti facilmente ottenibili con caparbietà e tenacia, ma non sempre sufficienti per raggiungere il traguardo prefissato. Una delle strategie migliori per riequilibrare il rapporto con il cibo e il proprio corpo è quella di intraprendere un percorso multidisciplinare sia dal punto di vista alimentare che comportamentale, avvalendosi dell’aiuto di figure professionali competenti e ben disposte a seguirvi lungo tutto il cammino che io amo definire della “ri-scoperta” di se.

Durante il nostro percorso nutrizionale sarà mia priorità cercare di conoscervi il più possibile attraverso un’accurata anamnesi generale e alimentare al fine di sviluppare un programma personalizzato perfettamente compatibile con le vostre abitudini, gusti e stili di vita.

L’approccio terapeutico mira a non intaccare la vostra quotidianità, quindi sarà tutto studiato per permettervi di raggiungere il traguardo stabilito senza alcun tipo di disagio.

Dopo una prima chiacchierata conoscitiva durante la quale valuterò i parametri presenti nelle analisi di sangue e urine per evidenziare eventuali disordini da migliorare, procederò con lo studio dell’identità fisica attraverso la misurazione dei parametri antropometrici, (peso, altezza e circonferenze corporee) e l’analisi della composizione corporea tramite bioimpedenziometria per stabilire il punto di partenza, e nel corso dei controlli i progressi compiuti, nonché i parametri di massa grassa, magra e idratazione corporea, fondamentali per valutare l’andamento del percorso intrapreso.

Questa parte della visita mi permetterà inoltre di stimare il Metabolismo Basale, ovvero la quantità di calorie necessarie all’organismo per svolgere le funzioni  di base e quindi “per sopravvivere”, e il fabbisogno energetico che, correlato all’attività fisica, permette di assicurarvi un apporto calorico adeguato alle necessità e al dispendio.

In seguito consegnerò la dieta e, a seconda dei casi, anche un diario alimentare su cui annotare ciò che si beve e si mangia nell’arco della giornata per capire quali sono i comportamenti involontari che ostacolano il percorso e aumentare la consapevolezza di cosa realmente facciamo rispetto a come pensiamo di comportarci.

I controlli:

Le visite successive saranno di controllo dei risultati ottenuti e basate sulla valutazione della variazione del peso, di idratazione e di massa magra e grassa rispetto all’incontro precedente.

Sono importanti quanto la prima visita perché permettono di risolvere eventuali difficoltà e di apportare, se necessario, modifiche al regime intrapreso.

Alla fine della terapia nutrizionale avrai acquisito una coscienza alimentare, ovvero la piena consapevolezza di cosa e quanto mangiare per stare bene e in salute.

RICORDA:

Il percorso dura il tempo indispensabile per raggiungere i risultati desiderati. Una volta finito l’iter avrai imparato a mangiare in modo sano e corretto, ad abbinare gli alimenti e le proprietà nascoste dentro ciascuno di essi, sarai ormai indipendente e pronto ad adottare utili “strategie” per riparare ai piccoli periodi di stravizi alimentari.

Sarò disponibile per eventuali dubbi, delucidazioni o  supporti durante l’intero percorso nutrizionale.